MALGA VALFREDDA CROCETTA

Il territorio di Malga Valfredda Crocetta, assieme a gran parte di quello di Valfredda di Dentro, costituisce una delle più estese aree a pascolo del versante sud-orientale del Baldo; occupa un ampio terrazzo tettonico di natura carsica, posto in prevalenza a 1.300 m s.l.m., con una conformazione a conca chiusa che ospita nella zona più depressa un piccolo stagno.

Malga Valfredda Crocetta rappresenta un tipico esempio della particolare organizzazione territoriale della zona montana del Baldo compresa fra i 900 ed i 1.600 metri di quota che si è originata nel corso del ‘700, mantenendosi poi praticamente inalterata fino ai nostri giorni. La nobiltà locale estese i possedimenti anche nella zona montana acquisendo vaste aree utilizzate fino a quel tempo dai pastori per l’allevamento ovino e caprino, trasformandole in importanti centri per l’alpeggio estivo dei bovini con progressivo ampliamento delle superfici a pascolo.

Anche gli edifici annessi alla malga, attraverso successivi adattamenti dei precedenti ricoveri dei pastori, vennero modificati e trasformati in baiti con due locali, il logo del latte (locale del latte) e il logo del fogo (locale del fuoco), per la lavorazione del latte e per la residenza dei malghesi durante il periodo dell’alpeggio.

english