LICHENI

I licheni sono organismi derivanti dalla simbiosi tra funghi e alghe. La simbiosi è una forma di vita in comune tra due organismi nella quale entrambi godono di vantaggi. Nel caso dei licheni l’alga, dotata di clorofilla, fornisce al fungo gli zuccheri prodotti mediante la fotosintesi, mentre il fungo cede all’alga acqua e sali minerali, proteggendola nel contempo dalla luce troppo intensa, dalla siccità e dall’eccessivo calore. Insieme possono vivere in ambienti estremi (rocce d’alta quota, deserti, ecc.), dai quali sarebbero esclusi se conducessero vita autonoma. A seconda della forma i licheni si suddividono in crostosi, fogliosi e fruticosi.

All’interno del bosco (in particolare nei boschi di conifere, che producono una lettiera acida e difficilmente attaccabile dagli organismi decompositori) assumono una funzione ecologica molto importante, dato che la loro rapida crescita nell’ambiente umido garantisce un continuo apporto al terreno di sostanza organica di consistenza erbacea, che si risolve in una fondamentale azione fertilizzante del terreno.

Essi sono tra i primi organismi a colonizzare superfici nude e riescono a vivere bene anche a temperature estreme. Tuttavia sono molto sensibili all’inquinamento atmosferico, mancando di un sistema di secrezione; questa caratteristica li rende ottimi indicatori biologici, sempre più utilizzati nel biomonitoraggio della qualità dell’aria.

english

licheni